ARCHIVIO | 11 ARTICOLI

(Differentiated) Integration Between the UK and the EU: The Story Continues …


The Windsor Framework has provided an avenue for the practical way in which the Northern Ireland Protocol is implemented to be adjusted, in order to ease the tensions surrounding how EU rules are applied in Northern Ireland as compared with the rest of the UK. So, does the Windsor Framework indicate the future potential direction of integration between the EU and the UK, or is it just demonstrable of the return to British pragmatism?

 


Salsicce per la pace: dal Quadro di Windsor un nuovo corso tra Regno Unito e Unione europea?


L’intesa raggiunta tra Regno Unito e UE con il c.d. Quadro di Windsor segna un importante progresso nella normalizzazione dei rapporti bilaterali in relazione al Protocollo Irlanda/Irlanda del Nord. In questo contesto le due parti hanno concordato una decisione del Comitato misto che mira a facilitare l’applicazione del complesso regime stabilito con l’Accordo di recesso per le merci che viaggiano dalla Gran Bretagna all’Irlanda del Nord.


Balneari. Dopo lo stop del Consiglio di Stato e il monito del Quirinale, in attesa della Corte di giustizia


Con sentenza depositata lo scorso 1° marzo, la sesta sezione del Consiglio di Stato ha stabilito che la nuova proroga automatica delle concessioni demaniali marittime deve essere disapplicata per contrasto con il diritto europeo. A questa pronuncia è seguito l’importante monito mosso dal Presidente della Repubblica.

 


Inflation reduction act: un breve commento


L'Inflation Reduction Act (IRA) è una legge del Congresso degli USA, firmata dal Presidente Biden il 16 agosto del 2022, che prevede di mettere a budget l'astronomica cifra di 738 miliardi di dollari per raggiungere una serie di obiettivi quali la riduzione dell'inflazione attraverso la riduzione del deficit, l’abbassamento dei prezzi dei medicinali e l'incentivazione degli investimenti in energia pulita. Si tratta di una normativa estremamente articolata e complessa. Qui, una breve e idiosincratica disamina di alcuni degli elementi più caratterizzanti e problematici.

 


Responsabilità penale dell'operatore balneare: ancora una pronuncia della Cassazione


Con sentenza dello scorso aprile, la Corte di cassazione penale è intervenuta sull’annosa questione delle c.d. concessioni balneari statuendo che la proroga legale dei termini di durata delle concessioni operi solo per gli atti ampliativi successivi all’entrata in vigore della proroga stessa e non, quindi, per i titoli concessori precedenti. Di conseguenza, ha ritenuto integrato il reato di abusiva occupazione di spazio demaniale. Il principio, così espresso, pone significative criticità.


Concessioni balneari: è giunto il tempo per una riforma?


È attualmente all’esame della Commissione Industria del Senato la legge sulla concorrenza. Fra i vari profili interessati c’è quello delle concessioni demaniali marittime e dell’attuazione della direttiva Bolkenstein. Quella delle concessioni balneari è, in Italia, una vexata quaestio che ancora attende una soluzione. Come adeguare l'ordinamento al diritto europeo? Dal dibattito accademico sono di recente emersi interessanti contributi.


Digital Markets Act: alla ricerca di un equilibrio tra innovazione e concorrenza


Dopo vent’anni dalla direttiva sull’e-commerce (2000/31/CE) l’Unione europea torna a disciplinare il mercato digitale attraverso il Digital Markets Act, al quale si collega per molti cruciali aspetti il Digital Services Act. Il regolamento sui mercati digitali, dopo l’accordo tra Consiglio e Parlamento, entrerà in vigore nei prossimi mesi, con l’intento dichiarato di “garantire mercati digitali equi e aperti” in un mondo economico radicalmente digitalizzato.


La strategia europea contro le scalate estere alle imprese alla prova dei negoziati


Il 5 maggio 2021 la Commissione ha pubblicato una proposta di regolamento che mira a porre rimedio alle sovvenzioni di Stati terzi a favore di operatori economici attivi nel mercato interno, in tal modo rafforzando il corpus normativo “comunitario” in materia di concorrenza, commercio e appalti pubblici. La proposta, che dovrà bilanciare i diversi interessi degli Stati membri, è attualmente oggetto di dibattito in seno al Consiglio e al Parlamento europeo, nonché tra gli stessi governi nazionali


La Super League davanti alla Corte di giustizia


La vicenda Super League è, infine, giunta alla Corte di Giustizia. A fronte della questione pregiudiziale contenuta nel provvedimento del Tribunal Mercantil di Madrid del 10 maggio scorso, è ora rimesso alla Corte europea l’accertamento circa la sussistenza di un abuso di posizione dominante, da parte di UEFA e FIFA, quali titolari di diritti economici e televisivi e del potere di impedire l'organizzazione di competizioni “rivali”.



Page 1 of 2 1 2 »
Execution time: 162 ms - Your address is 44.197.231.211 ngx