ARCHIVIO | 2 ARTICOLI

Interrotti i negoziati sull'accordo quadro con l'UE: una Swissexit?


Dopo sette anni di trattative, la Svizzera ha deciso unilateralmente di interrompere i negoziati sull’accordo quadro istituzionale, mettendo in discussione la possibilità di proseguire e approfondire le relazioni bilaterali con l’UE. Ancora una volta, il nodo gordiano della crisi è costituito dalla libera circolazione delle persone, principio fondamentale dell’integrazione comunitaria, accettato forzatamente dalla Svizzera in occasione dei negoziati sui c.d. accordi bilaterali I e costantemente osteggiato dai partiti di estrema destra e da alcuni governi cantonali. 


I negoziati per l’adesione dell’Unione europea alla CEDU: lavori in corso, alla ricerca di un difficile bilanciamento


Tra il 23 e il 25 marzo 2021 si è tenuto il nono meeting del gruppo di negoziatori c.d. “47+1” per l’adesione dell’Unione europea alla CEDU, in cui la discussione circa le questioni sollevate dalla Corte di giustizia nel parere 2/13 è proseguita, nonostante le difficoltà tecniche, nonché quelle logistiche legate alla pandemia. Il delicato compito affidato ai negoziatori è principalmente quello di superare le censure mosse dalla Corte di giustizia al progetto di accordo di adesione.


Execution time: 104 ms - Your address is 54.211.101.93 ngx